Il cliente: peggior nemico o miglior alleato

Oleh: Zep
7 maggio 2013

I proprietari delle web agency con le quali collaboro sanno che non amo particolarmente parlare con i clienti. Per fortuna, spesso, mi assecondano e mi evitano il contatto diretto facendo da traduttori e interpreti tra il SEO e il cliente.

Spiegare ad un cliente cos’e’ la SEO non e’ facile. E sono convinto che per un SEO sia piu’ difficile perche’ usa termini come SERP invece di “risultati di ricerca di Google” o tag alt al posto di un piu’ generico “descrizione dell’immagine”.

Il cliente puo’ davvero essere il nostro peggior nemico o il nostro migliore alleato. Dipende tutto dal fatto che il cliente capisca esattamente cio’ che deve aspettarsi dal nostro lavoro.

Il lavoro di un grafico e’ difficile da fare ma facile da spiegare. Soprattutto per il fatto che, alla fine del lavoro, al cliente rimane qualcosa in mano di “tangibile”. Lo stesso e’ per lo sviluppatore. Ti consegna un sito visibile e utilizzabile. Il SEO non puo’ fornire risultati tangibili nel breve periodo, a meno che non utilizzi tecniche Black, e riuscire a far capire ad un cliente che deve avere pazienza per ricevere dei risultati pur avendoli gia’ pagati, non e’ cosi semplice.

Ma se il cliente capisce, puo’ supportarci e sopportare l’attesa fornendoci quella tranquillita’ che ci aiuta a lavorare meglio e ad avere risultati migliori.

Chiudo riportando una chicca presa da “Amo il Web. Non ricambiato” dal titolo Non c’e’ inganno:

Cliente – Senta, ma invece del vostro servizio SEO…se lei venisse qui da noi e in un paio d’ore ci spiega un po’ di trucchetti?

SEO – Va bene, ma il coniglio e il cilindro ce li mettete voi?

Tags: ,

Category: Motori di Ricerca, Tecniche SEO | RSS 2.0 | Give a Comment | trackback

No Comments