Ma la sovra – ottimizzazione la stanno penalizzando?

Oleh: Zep
29 ottobre 2012

Ieri, per non so quale motivo, mi sono messo a guardare un po’ il codice di siti di un certo livello. Parlo di siti web che hanno qualche migliaio di visite al giorno. E mi sono reso conto che probabilmente le regole sulla sovra ottimizzazione non vengono applicate proprio per utti.

Certo, come al solito, non ci sono regole chiare e specifiche in merito. Quindi prima di affrontare il discorso, dovremmo chiederci: quando puo’ essere considerata sovra ottimizzazione e quando invece e’ da considerarsi un lavoro preciso e molto minuzioso di ottimizzazione?

Partendo dal presupposto che un minimo di linea guida sulla sovra ottimizzazione si puo’ trovare online, diciamo che una linea di demarcazione siamo in grado di tracciarla.

Allora perche’ alcuni siti possono evidentemente permettersi di ripetere la stessa keyword 37 volte in una sola pagina che ha un testo di 5 righe e 9 immagini ed essere comunque ottimamente posizionata?

E la domanda allora sorge spontanea: ma qualcuno sara’ davvero stato penalizzato esattamente per la sovra ottimizzazione?

Perche’ di motivi per essere penalizzati da Google ce ne sono davvero tanti. Siamo certi che qualcuno sia stato penalizzato proprio per quel motivo in particolare? E se invece Google avesse voluto solo dare un avvertimento per scoraggiare la sovra ottimizzazione e “spaventare” quelli che cercavano di fare i furbetti, senza poi effettivamente applicare nessun tipo di “sanzione”?

In questo articolo ci sono piu’ domande che risposte!!! :(
Pero’ c’e’ da dire che non sono mai stato penalizzato quindi non ho un’esperienza diretta. Non ho mai fatto test in merito sovra-ottimizzando un sito-test, quindi non ho prove specifiche.

Online si trovano molte discussioni in merito su forum e blog e si trovano ancora piu’ persone che dichiarano di essere state penalizzate proprio per questo specifico fattore…ma chissa’ se ne sono certi o se stanno nascondendo un loro fallimento (per il quale non ci sarebbe nulla di cui vergognarsi) dietro ad una regola di “difficile interpretazione”…

Tags: , ,

Category: Motori di Ricerca, Tecniche SEO | RSS 2.0 | Give a Comment | trackback

One Comments